February 20, 2010

Una gita a Foligno


Questa mattina, ho dato seguito a un colpo di testa programmato già da qualche giorno:  ho preso il treno, accompagnata da un amico, quasi esclusivamente per andare a visitare un negozio di spezie (sapendo che ci avrei lasciato mezzo stipendio!).
Ho detto UN negozio, ma in effetti è IL negozio di spezie, per lo meno per il centro-sud! Un buchetto di una decina di metri quadri FOR-NI-TIS-SI-MO,  che però si amplierà nei prossimi mesi creando anche uno spazio per la degustazione di tè, caffè, cioccolato, birre...


Si chiama L'Ocabarocca ed è (molti di voi forse lo conoscono perché è stato segnalato sul sito del Cavoletto) un paradiso di profumi, sapori, sensazioni, emozioni, prodotti rari e ricercati, con una proprietaria gentilissima, con la quale ho scambiato qualche mail per chiedere informazioni, e suo marito che ho conosciuto oggi (lei non c'era), gentilissimo anche lui, appassionato di cucina, disponibile alla chiacchierata e molto simpatico. Per farla breve, ho comprato un bel po' di cose che da me non ci sono: un olio extravergine d'oliva agrumato all'arancio, una decina di fave di tonka (a Roma non si trovano), gelatina di vino Sagrantino (caratteristico della zona), un etto di praline di cioccolato Valrhona speziate, 50 gr di stimmi di zafferano di Cascia, fili d'angelo (fili del chili - sono dei fili sottilissimi di peperoncino coreano usati soprattutto per decorazione che però non sono piccanti ma hanno il profumo e il sapore del nostro peperone), e dei fiocchi di peperoncino croccante, che però non mi ricordo da dove proviene; e poi, già che eravamo lì, ho preso anche per provare una bustina di fiocchi di sale di Cipro e una di fleur de sel Chardonnay.

(fili d'angelo)

Per finire in bellezza questa piccola gita, abbiamo pranzato in un ristorante sulla stessa via del negozio di spezie, consigliatoci dallo stesso proprietario dell'Ocabarocca, che si chiama "Premiata Officina del Gusto" e che è gestito da un gruppo di ragazzi davvero in gamba. Abbiamo mangiato bene e non abbiamo speso moltissimo in rapporto a qualità/prezzo (70 € in due per: due primi abbondanti, due secondi generosi di carne, pane sciapo freschissimo e croccante e una bottiglia di Sagrantino). Usciti da lì, ci siamo fatti una bella passeggiata, abbiamo preso il caffè in un bar e poi, con calma, siamo tornati a casa...

  






11 comments:

Anna Luisa e Fabio said...

Pensare che no conoscevo questo negozio, pur andando abbastanza spesso in Umbria...la prossima volta non mi scappa!!! Grazie 1000!!!
Anna Luisa

Carla said...

Anna Luisa, è stata una sorpresa anche per me, ma ne vale davvero la pena!!

raffa said...

ottima informazione grazie!!!!!!non e' che hai foto dell'interno del negozio?deve essere sfizioso e molto carino!!!!ci programmero' anch'io una gita!!!

Carla said...

Ciao Raffa, io foto dell'interno non le ho fatte, ma puoi vedere qui com'è:

http://www.facebook.com/album.php?aid=114887&id=102420373062

E' davvero piccolo ma molto carino e soprattutto pieno, pieno di prodotti!! Ciao!

cri said...

Se un giorno no faccio niente, me ne vado a Folgino a fare un giretto. Sembra carina e se poi mi assicuri che li si mangia bene, sono a posto!!
Buona settimana, Cristina

Carla said...

Ciao Cri, Foligno è piccolina e non c'è moltissimo da vedere, però si mangia bene e il negozio di spezie vale la visita, insomma, per una breve gita va bene! Buona settimana anche a te!

Robertina said...

WOW che due fantastici indirizzi hai scovato!Grazie me li segno subito. Buona notte e un'abbraccio

Carla said...

Grazie a te della visita Robertina! A presto!

mugsfortwo said...

Adoro queste botteghe... anch'io mi perderei in un posto così: uso molto aromi e spezie, adoro tè e infusi, ma non conoscevo i fili di chili... Devi aver trascorso un bel momento di relax!

Carla said...

Mugsfortwo, sì, è stato molto piacevole, sarei rimasta a chiacchierare per ore di aromi e spezie! E' bello parlare con persone appassionate del proprio lavoro!

Francesco d'Elia said...

Sicuramente varrebbe la pena una visita e la cucina ne guadagnerebbe molto..:-))