August 2, 2010

Roma: l'ex centrale termoelettrica Montemartini

Domenica 1° agosto. Che fare? In casa fa caldo e leggere non mi va. Una passeggiata? Sì, ma dove? E se andassi invece a visitare quella centrale Montemartini che mi ha segnalato una mia amica?


La Centrale Montemartini è stata il primo impianto pubblico di produzione di elettricità a Roma, sorto agli inizi del 1900 sulla Via Ostiense tra i Mercati Generali e la sponda sinistra del Tevere.


Il nuovo polo espositivo dei Musei Capitolini nella ex Centrale Termoelettrica Giovanni Montemartini, straordinario esempio di archeologia industriale riconvertito in sede museale, è nato nel 1997 con il trasferimento di centinaia di sculture in occasione della ristrutturazione di ampi settori del complesso capitolino.

Per liberare gli spazi del Museo del Palazzo dei Conservatori, Museo Nuovo e Braccio Nuovo mantenendo accessibili al pubblico le opere, è stata infatti allestita negli ambienti ristrutturati della centrale elettrica una mostra dal titolo “Le macchine e gli dei”, accostando due mondi diametralmente opposti come l'archeologia classica e l'archeologia industriale.


In un suggestivo gioco di contrasti accanto ai vecchi macchinari produttivi della centrale sono stati esposti capolavori della scultura antica e preziosi manufatti rinvenuti negli scavi della fine dell'Ottocento e degli anni Trenta del 1900, con la ricostruzione di grandi complessi monumentali e l’illustrazione dello sviluppo della città antica dall'età repubblicana fino alla tarda età imperiale.









un piccolo omaggio all'imperatore Adriano con il busto del suo amatissimo Antinoo...

...e per finire la statua secondo me più bella di tutta la collezione:
una musa, si ipotizza Polimnia (della pantomima e della danza,
ma anche della memoria, della geometria e della storia), raffigurata
in atteggiamento (insolito per una statua) sognante e pensoso. 

Lo spazio ha ospitato e ospiterà anche mostre ed esposizioni di vario tipo ed è sede di concerti jazz che sono terminati a luglio ma che riprenderanno a settembre e che io sicuramente andrò a sentire.



Per i tuoi acquisti online Commercioetico.it

13 comments:

dede said...

un altro appunto sulla lista che sta diventando smisuratamente lunga.
Le vecchie centrali elettriche sono sempre pregevoli, ne abbiamo già parlato insieme, vero?

Carla said...

Mi sembra proprio di sì. Quei grandi macchinari dismessi suscitano un misto di timore, rispetto e tenerezza, come se fosse un gigante buono addormentato... e il contrasto è notevole con le antiche sculture in marmo

cri said...

anche questa è segnata nella lista da tempo. Cara Carla, ti do questo bel compitino: sai che verro' in treno, guarda come posso raggiungere queste 2 esposizioni. Fallo con calma, prima di settembre non se ne parla!
Grazie, Cicerone Carla.
Fortuna che ci sei tu, ormai sei il mio servizio informazioni!!
Buona settimana.

Fabipasticcio said...

questa sono riuscita a vederla, quando venne riaperta al pubblico, perchè una mia compagna di università che cantava nel coro del cral del comune di Roma (mi sembra la storia della figlia del cugino del cognato di mia sorella...) mi invitò ad una pseudo visita guidata. All'epoca non era uno spazio espositivo, era stata solo riaperta al pubblico, ma era davvero bella.
E' talmente vicino casa dei miei che me ne dimentico, eppure...
Grazie Carla!

Danda said...

Bellissima! Ci sono stata un po' di anni fa, in occasione di una mostra. Un vero esempio di come passato e recente possano andare d'accordo! Assolutamente da vedere per chi non lo ha ancora fatto! ;)

Shakib said...

Certo che è una bella fortuna avere una città come Roma intorno a te. Mi piacciono molto questi tuoi mini-reportage.
Grazie Carla.

sh

Elena T. said...

Roma è magica! Città che adoro..

Carla said...

Cristina: promesso, mi informerò!!

Fabiana: grazie a te, e se puoi un salto fallo, ne vale la pena!

Danda: sono perfettamente d'accordo!

Shakib: Roma è una città sempre più difficile da vivere, ma a volte riesce ancora a sorprendermi! Mi fa piacere che ti sia piaciuto il post, grazie!

Elena: se la riuscissi a vedere con gli occhi da turista l'adorerei anch'io Roma...

FREB said...

Indubbiamente è un bel connubio. Visto che in questa Italia si pensa poco a valorizzare la nostra storia è un bel posto da visitare.

Robertina said...

Ciao una capatina veloce per farti un saluto...ora la mia piccola finalmente si è addormentata posso anch'io andare a nanna! buona notte anche a te

Carla said...

Freb, sono d'accordo!!

Robertina, grazie mille per la visita (ultimamente ho un po' abbandonato il blog e mi sono accorta solo ora del tuo commento). Un salutone e a presto!!

No Berlusconi Day 2 said...

Appello per il No Berlusconi Day 2 al blog “Il clan di Nora Bra” e ai suoi lettori.

Cari amici è arrivato il momento di replicare, di scendere un’altra volta in piazza, democraticamente e civilmente. E’ arrivato il momento perché i cattivi vincono soltanto quando i buoni smettono di lottare.

A quasi un anno dalla prima edizione di nuovo in piazza per dire NO a Berlusconi, con l'augurio che non ci sia bisogno di una terza edizione.

Un sentito ringraziamento per la gentile ospitalità e collaborazione.

Mimmo
http://www.mimmoguarino.it/

Ila Sadun said...

Mi piacerebbe andarci insieme.Insomma quando torno tea and sightseeing.Hey ma c'è un amica tra i tuoi commenti!Danda!sai che ha scritto di noi sul suo blog?Ora la followo!