June 22, 2010

Stoccolma...

Eccomi qui. Rientrata da un viaggio 'mordi e fuggi' (ultimamente sembra che non riesca a fare diversamente...) nella città che sognavo di visitare da tanto e che non mi ha deluso, nonostante le forti aspettative che avevo!
Stoccolma ti accoglie, già dall'aeroporto, con un mare di verde: si atterra praticamente in mezzo a un rigoglioso bosco di pini, anteprima del clima rilassante che si respira camminando per la città. Acqua e natura, sono questi i due elementi che prevalgono. Non l'ho visititata come avrei voluto, ma la mia prima perlustrazione è stata più che positiva: le stradine di Gamla Stan, la città vecchia racchiusa in un piccolo isolotto, sono davvero incantevoli, il parco di Skansen è imperdibile, il museo della fotografia aperto appena lo scorso maggio, il Fotografiska, bello e interessante, il vascello seicentesco del Vasa, imponente e grandioso. Ogni angolo della città nasconde scorci particolarissimi... Che dire? In due giorni e mezzo questa città nordica è riuscita a conquistarmi e non potrò che tornarci e visitarmela per bene con tutta calma, perché se lo merita proprio!



una bici

sul battello

il museo Vasa da una parte...

...e dall'altra

il parco di Skansen

il tavolo di dolci in un bar

una tipica casa rossa (Skansen)

sempre Skansen

Io e la mia amica che ho accompagnato abbiamo avuto per tutto il tempo la piacevole compagnia di Camilla (una sua amica conosciuta in Italia) che ci ha fatto da guida e ci ha consigliato cosa vedere e dove mangiare, che ci ha invitato a mangiare da lei per ben due volte e che ci ha fatto conoscere due suoi amici davvero simpatici e appassionati della lingua italiana e dell'Italia, un suo collega di lavoro e una signora di una certa età davvero in gamba!

uno dei porticcioli

le cabine telefoniche



scorci di Gamla Stan





il System-bolaget, il negozio di liquori, vino e birra


Il 19 giugno poi, si è sposata la principessa Victoria con il suo Daniel e abbiamo seguito l'avvenimento storico un po' in televisione e un po' per le strade. Qui eravamo davanti al Palazzo reale da cui la coppia di sposi ha salutato e ha fatto un piccolo discorso al popolo.







Questo è il discorso della principessa Victoria (in svedese)

Per ultimo, ma non per importanza (anzi!), ho finalmente conosciuto Carin (del blog 'Italia vs Svezia') e Eleonora (del blog 'Zarinaia'). Un incontro a cui tenevo molto e che mi ha fatto davvero un immenso piacere! Ci si conosce attraverso i commenti dei blog ma poi vedersi dal vivo è tutta un'altra cosa: è stato molto emozionante, e spero proprio di rivederle presto!



questa è la luce alle 22.30...

...e questa alle 4.30 di mattina!
 (dal nostro albergo, prima di partire)

17 comments:

TopGun said...

è stata dura prendere l'aereo del rientro eh? :D

Carla said...

Top, parecchio! Avrei tanto voluto buttarlo in un cestino il biglietto aereo... :)

dede said...

e si, le signore di una certa età sono sempre in gamba! sono contenta che Stoccolma ti sia piaciuta, ma in realtà non ne avevo il minimo dubbio

Carla said...

Dede, è proprio vero!

Max (cucinasms) said...

Città affascinante, belle foto.

Carla said...

Grazie Max, sono d'accordo con te sulla città!

Elena T. said...

Viene voglia di fare le valigie e correre all'aeroporto per prendere il primo volo! :)

Carla said...

Elena, a chi lo dici... io ripartirei subito, subito!! :)

chiara71 said...

ciao bentornata,Stoccolma deve essere bellissima però mi dicono essere carissima?confermi?

cri said...

le cabine telefoniche sono fantastiche!

Carla said...

Chiara, grazie! No, forse Stoccolma era molto cara quando avevamo la lira, ma adesso con l'euro più o meno i prezzi si equivalgono. Gli alberghi al centro costicchiano, ma se vai leggermente fuori trovi alloggi anche molto convenienti. Forse i trasporti costano un po' più che da noi, ma funzionano alla perfezione e con la Stockholm Card ci sono anche 80 musei che puoi vedere compresi nel prezzo (io ho fatto quella)!

Cristina, ciao! Sì, sono davvero particolari! Stoccolma è proprio una bella città! Un bacione grande di incoraggiamento per tutto!!

Robertina said...

CIAOOO, Carla, uh quanto ti ho trascurata, ma forse hai visto che non ho toccato nemmeno il mio blog fino a ieri, però scusa!!! Allora, finalmente sei andata a Stoccolma eh? ti è piaciuta vero? Ne sono felice e ne ero sicura, quando vai ad abitarci? :D
Sai che i fa un po effetto vedere le tue foto così verdi, le mie erano così bianche!!! quanta neve, le cabine telefoniche non le abbiamo nemmeno viste, e neanche l'orso allo Skansen, forse era coperto!!!un abbraccio
p.s. per Chiara, ha ragione Carla, per noi Stoccolma era molto più cara quando c'era la lira, pensa che in un ristorante una sera ci siamo messi a chiacchierare con un signore di Stoccolma e la sua famiglia, e ci ha detto che vorrebbe tanto tornare a visitare L'Italia, ma per lui ora è molto cara rispetto ad anni prima....

mugs for two said...

Eh eh... sapevo che ti sarebbe piaciuta...
Quanto mi manca!!!

Carla said...

Ciao Robertina, bentornata! Mi fa piacere rileggerti! Stoccolma mi è piaciuta davvero molto e mi ha caricato di nuova energia per rimettermi a studiare lo svedese seriamente. L'idea di trasferirmi in Svezia resta sempre, ma nel frattempo tornerò a visitarla sicuramente!!

Un bacione

Mugs, manca anche a me che sono appena tornata... vorrei tanto visitarla d'inverno adesso! :)

Zarinaia said...

Anch´io non avevo dubbi che Stoccolma ti sarebbe piaciuta!
Ovviamente ti aspettiamo per un incontro un po´ meno di fretta!! :)
Ciao
Eleonora

Carla said...

Eleonora, la prossima volta vengo con tutta calma!! Mi è dispiaciuto parecchio non essere rimasta più a lungo... mi rifarò sicuramente al prossimo viaggio, promesso!! So che hai fatto una bella chiacchierata con Carin e questo mi fa molto piacere!

orma said...

Io ho fatto fatica a riprendere l'aereo del ritorno qunado alle 3 del pomeriggio era buio, immagino la fatica che puoi aver fatto tu visitandola in questa stagione.
Non avevo dubbi sul fatto che ti sarebbe piaciuta...